Scuola pranoterapia – pranoterapeuta – corsi pranoterapia

Pranoterapia terapia di energia vitale. Il prana viene canalizzata dal pranoterapeuta o pranoterapista mediante apposizione delle mani. Le mani sono il canale in cui scorre il fluido vitale verso il cliente. Durante un trattamento, il cervello  assume il compito di direzione generale, aprendo ferite emotive, mentali, fisici e spirituali a chi ha prosciugato la propria energia creando un blocco. Scuola pranoterapia. Corsi pranoterapia Ancona, Bologna, Roma, Torino, Pisa. Palermo. Presentazione corso pranoterapeuta 338 2365314.

Ammissione al corso: Test misurazione energia delle mani .

Costo 80,00. Per essere ammessi al corso bisogna effettuare un test potenzialità delle mani. L’operatore non fa diagnosi, non prescrive, farmaci, non effettua manipolazioni, non sospende la terapia prescritta dal medico, non visiona radiografie. scuola pranoterapia tutor Vasile per informazioni 338 2365314.

Pranoterapeuta 

 Essa si identifica nella tecnica terapeutica che, attraverso l’apposizione delle mani del pranoterapeuta, permette al cliente di riassestare il meccanismo di accumulazione e di distribuzione in ogni parte del corpo dell’energia vitale. Non basta il semplice possesso del fluido vitale per poter praticarla, sono necessarie l’acquisizione di buon livello di concentrazione e conoscenze tecniche. La pranoterapia non cura, la cura avviene con la terapia farmacologica prescritta dal medico. La pranoterapia mira a ristabilire l’equilibrio energetico.

L’operatore è un soggetto capace di gestire, donare la sua energia vitale al cliente, il suo principale compito è quello di influire sullo stato energetico della persona riportandola in armonia con il ripristino dell’equilibrio. Di fondamentale importanza è anche comprendere su quale piano professionale si pone l’esercizio della pranoterapia. Il pranoterapeuta deve interagire con la professione medica rispettando un codice di comportamento, una deontologia professionale.

Corso a numero chiuso : 8 Persone

Scuola pranoterapeuta professionale seguiti dal Tutor Sebastiano Vasile, imparerai a gestire la tua energia. Il pranoterapeuta non effettua diagnosi medica, non prescrive farmaci, non visiona radiografie, non deve assolutamente permettere di sospendere la terapia prescritta dal medico. Il pranoterapeuta una volta chiamato guaritore, deve lavorare sul ripristino energetico. Al contrario del massaggio, che esige il contatto epidermico delle mani del massaggiatore, non ha bisogno di questo contatto. Il pranoterapeuta influisce sullo stato di benessere della persona riportandola in armonia. Pranoterapia disciplinata ai sensi della legge 14 Gennaio 2013 n. 4. 

Perchè il pranoterapeuta deve essere un Mental Coach ?

Il Mental Coach è un allenatore mentale. Per ristabilire il riequilibrio energetico : mente, corpo, occorre lavorare sul piano emozionale. Qui subentra il Mental Coach. Per fa si che il pranoterapeuta ottenga le risposte dal cliente, agire sui blocchi energetici ed emozionali. Questi blocchi, attivi sul nostro corpo, hanno un grosso impatto sulla capacità di respirare correttamente e di avere la concentrazione. Il compito dell’operatore diventa anche quello di lavorare principalmente su se stesso, alimentando le credenze o convinzioni che influenzano il nostro io per potenziare gli stati di benessere.

Albo pranopratica professionale

È stato istituito con atto a rogito del Notaio Adriano Fiore di Milano, rep. 50.291/3.070 del 3 aprile 1986 Serie I, pubblicato sul Foglio Annunzi Legali della Provincia di Milano n. 10 del 4 febbraio 1987, l’Albo pranoterapeuti professionale degli operatori delle discipline olistiche, bio-naturali e del benessere.

Non avendo lo Stato italiano regolamentato le discipline per il benessere e bio-naturali, nel 1986 il Consiglio Accademico decise di realizzare un Albo di diritto privato, ora denominato “Albo AMI”: un elenco di coloro che l’A.MI. University riteneva preparati alla professione e, con l’intento di assumere la responsabilità di quanto si affermava, fu deciso che l’iscrizione all’Albo fosse fatta con atto notarile.
Successivamente, per rendere tale albo uno strumento legale, nel 1987 il Consiglio Accademico decise di darne pubblica evidenza attraverso la pubblicazione sul “Foglio Annunzi Legali” della Provincia di Milano.
L’Albo pranoterapeuti professionale è depositato presso un notaio e viene regolarmente aggiornato.

Il Consiglio Accademico

Il consiglio ha provveduto a stabilire il profilo professionale degli operatori nel quale sono indicati: la formazione richiesta, i criteri di valutazione delle competenze professionali e le norme deontologiche.
Come definito dallo statuto, all’Albo AMI possono accedere i soci che abbiano le competenze indicate dal profilo professionale di competenza. Inoltre, a tutela della professionalità degli operatori e dell’utenza, sono previste misure disciplinari per comportamenti non rispondenti al codice deontologico e alle norme dell’associazione.

L’Albo AMI

L’albo Ami attraverso l’atto notarile, permette anche di verificare con certezza l’anzianità professionale degli iscritti ed è quindi un importante strumento per una prossima regolamentazione delle discipline bio-naturali da parte dello Stato e delle Regioni (ricordiamo che Lombardia, Emilia Romagna e Toscana hanno già leggi vigenti al riguardo).nelle regioni Lombardia e Toscana si sta pianificando il ruolo delle discipline bio-naturali e si decide il futuro degli operatori del benessere; ovvio, quindi, che la nostra attenzione si sia focalizzata su ciò che riteniamo la funzione principale dell’associazione: garantire la professionalità dei soci che si sono affidati all’A.MI.

 

Diventa un pranoterapeuta professionista
Corsi Professionali di Pranoterapia
Tutor Qualificato e di grande esperienza

 Cosa cura ?

Le prime domande che mi fanno alla presentazione, cosa cura. Bene precisiamo non cura la patologia, l’operatore effettua trattamenti di ripristino energetico. I risultati sono meravigliosi: è una disciplina strettamente legata alle filosofie orientali, l’Ayurveda e la filosofia della medicina tradizionale cinese. L’energia vitale è responsabile del mantenimento della salute. Ne deriva, quindi, che uno squilibrio energetico determina lo stato di malessere.L’operatore è una persona in grado trasmettere con le mani la sua energia per riequilibrare la vitalità.

Anche l’uomo, quale sistema vivente, emette un campo elettromagnetico che può essere chiamato “campo bioenergetico personale” e che può essere correlato al termine “aura” della filosofia indiana. Quando due persone si trovano vicine il loro campi bioenergetici interagiscono: questo è il concetto che sta alla base, la cui pratica è attuata mediante scambio di bioenergia tra operatore e cliente.

L’operatore controlla e dirige la sua bioenergia utilizzando le mani come terminali in cui la concentra. In quest’ottica la può essere considerata la medicina naturale più immediata e innocua. Pranoterapia disciplinata ai sensi legge 14 Gennaio 2014

 

Il Parere di alcuni corsisti…

Scrofani Salvatore

Scrofani Salvatore

Mi chiamo Scrofani Salvatore dopo l’iscrizione al corso di pranopratica non mi sentivo molto sicuro di aver fatto la cosa giusta e...

Simona Melina

Simona Melina

Mi chiamo Melina Simona, il giorno in cui mi sono sottoposta alla misurazione dell’energia delle mani , ho avuto l’occasione e il...

Barbara Checchi

Barbara Checchi

Mi chiamo Barbara Checchi, ho 44 anni e sono felice di avere partecipato alla formazione pranopratico professionale con il Tutor Sebastiano Vasile. Sono...

Castagnaviz Matteo 

Castagnaviz Matteo 

Mi presento. Mi chiamo Castagnaviz Matteo ho avuto l’immenso piacere di conoscere il mio Tutor Sebastiano Vasile esperto in formazione pranopratico professionale....

Cosa imparerò?

scuola pranoterapia Tutor Vasile Mental Coach – pranoterapeuta

E’ un percorso formativo che armonizza conoscenze teoriche ed esercitazioni pratiche. Dura otto mesi con una frequenza di una giornata al mese (Sabato o domenica). E’ consentito l’accesso a coloro che hanno frequentato la scuola dell’obbligo. Il corso ti permette di accrescere l’autostima, gestire le emozioni, potenziare l’energia, imparare tecniche di apposizione delle mani. 

Scuola accreditata alla Vegor, all’iscrizione all’albo pranoterapeuti.  Scuola pranoterapia Ancona, Bologna, Gorizia, La Spezia, Pisa, Palermo, Roma, Napoli, Torino. Scuola Tutor Sebastiano Vasile pranoterapeuta.

Scuola pranoterapia: presentazione
Programma
  • Cenni storici e sociologici
  • Elementi di ricerca scientifica
  • Tecniche di respirazione completa, rilassamento
  • Tecniche mentali
  • Introduzione alle filosofie orientali: ayurveda e taoismo
  • Microcosmo e macrocosmo
  • Valutazione energetica: sensibilizzazione, armonizzazione, gestione energetica
  • Elementi di anatomia; tecniche pranopratica plantare metodo Sebastiano Vasile.
Tecniche
  • Disarmonia dell’apparato muscolo scheletrico
  • Disarmonia dell’apparato respiratorio
  • Disarmonia cardiovascolare
  • Disarmonia gastro intestinale
  • Disarmonia renali ed urologiche
  • Disarmonia ginecologiche, endocrino
  • Disarmonia dermatologiche e del sistema nervoso.
 Obiettivi:
  • Imparare a gestire l’emozioni
  • Accrescere la propria autostima
  • Potenziare l’energia vitale
  • Tecniche di pranoterapia.
 Presentazione :

Pranopratica percorso, video Testimonianze, test delle mani per ammissione al corso, kit didattico, Foto Kirlian, mappe pranopratica plantare, patentino, assicurazione professionale.  

 Attestato con iscrizione all’albo con vidimazione notarile“.
La durata, frequenza, tempi, l’intensità della bioenergia sono fattori molto importanti.